domenica 29 aprile 2012

Lasagne con verdure al pesto


“Mamma, prepariamo anche noi queste lasagne magnifiche?”
“Le faremo mercoledì, se ti va!”
“Si, ma vorrei proporle a modo mio, mamma, con qualche variazione... ”
Questo ha detto mio figlio mentre guardava la televisione e così, stravolgendo la ricetta televisiva ma adottandone l'idea, abbiamo cucinato anche noi la nostra versione di queste lasagne così:

Ingredienti

  • 5 sfoglie di pasta fresca all'uovo;
  • 6 cimette di cavolfiore;
  • 6 cimette di broccoli;
  • 3 zucchine;
  • 200 gr di pesto senza aglio;
  • besciamella fatta con 1 litro di latte, 100 gr di burro, 100 gr di farina, sale e noce moscata;
  • una spolverata di parmigiano
  • sale, olio extra vergine di oliva, un goccio di vino bianco, circa mezzo bicchiere di brodo vegetale.

Procedimento
tagliate a tocchetti le zucchine e le abbiamo saltate in padella con un filo d'olio aggiungendo un pizzico di sale, abbiamo lavato e affettato le cimette di cavolfiore e broccoli e le abbiamo saltate in un'altra padella con un filo d'olio, un goccio di vino bianco, bagnate con il brodo vegetale e insaporite con un pizzico di sale. Le abbiamo stufate qualche minuto fino ad intenerirsi e ad asciugarsi un pò.
Nel frattempo abbiamo preparato la classica besciamella (fatto il roux con farina e burro, aggiunto il latte, il sale e la noce moscata, e a fuoco basso l'abbiamo fatta addensare).
Abbiano assemblato le lasagne mettendo in una pirofila prima la besciamella, poi una sfoglia di pasta, ancora besciamella, uno strato di verdure, qualche cucchiaio di pesto distribuito qua e là, una spolverata di parmigiano e via così fino all'ultima sfoglia di pasta coperta con besciamella, pesto e parmigiano.
Abbiamo infornato in  forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.
Una vera bontà che rifaremo sicuramente con le verdure che la stagione di volta in volta ci offrirà!

Questo è il primo post e così dico grazie a mio figlio che da sempre mi affianca in cucina, è sua l'idea di questo blog, grazie a mio marito assaggiatore e "critico" dei nostri piatti.

Un grazie ad Anna per il suo paziente e prezioso aiuto!

5 commenti:

  1. Che onore essere menzionata nel primo vostro post ;-)
    E sono onorata anche di lasciare il primo di tantissimi commenti in questo posto semplice-semplice e gioioso.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dimenticato di dire che la ricetta è molto invitante :D

      Elimina
  2. Wow che bonta, mi piace girare anche tra le vecchie ricette dei miei blog amici...questa la adoro!

    RispondiElimina