lunedì 6 maggio 2013

Quanti modi di fare e rifare la Bughàtsa dolce da Salonicco di Marina

L'appuntamento di maggio è da Marina con la bughàtsa dolce da Salonicco.
E' un dolce profumato di sole, che a Salonicco viene gustato per la prima colazione. Piccoli negozi sfornano questa delizia, l'aria si riempie di aromi delicati e golosi; abbiamo assaporato anche noi la dolcezza di questa profumata atmosfera godendo, per un giorno, di un pezzettino di Grecia.

Ingredienti per la pasta sfoglia
  • 200 g di manitoba 
  • 175 g di farina 00  noi 500 g di farina 0 bio (più un paio di cucchiai per il burro)
  • 200 ml di acqua noi 250-270 g circa di acqua
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 1 cucchiaino colmo di sale noi 10 g di sale
  • 200 g di burro a temperatura ambiente noi 500 g di burro del Trentino
E' un lavoro che richiede un poco di tempo perciò preferiamo abbondare; con queste dosi otteniamo circa 1.200 g di pasta sfoglia che dividiamo in panetti ed eventualmente congeliamo per futuri utilizzi
Per la bughàtsa ne abbiamo usati circa 500 g  ottenendo 6 porzioni di dolce 

Procedimento:
Abbiamo impastato a mano la farina con il sale e 250 g di acqua, aggiungendone al bisogno, sino ad ottenere un impasto morbido ed elastico (il panetto magro) che abbiamo lasciato riposare al fresco per circa 30 minuti 
trascorsi i quali l'abbiamo steso e, seguendo il consiglio "furbo" di Solema, anziché fare il panetto grasso abbiamo grattugiato il burro "sporcandolo" un poco di farina e lo abbiamo posto al centro dell'impasto

Abbiamo continuato la lavorazione, fatto le pieghe come spiegato qui  ed al termine abbiamo diviso la sfoglia in panetti. 
La parte da utilizzare (circa 500 g) l'abbiamo messa in frigorifero sino alla mattina successiva, con il resto (da golosi) abbiamo fatto dolcetti misti con marmellata e non ...

Ingredienti per la crema:
  • 500 ml di latte noi intero e bio
  • 100 g di zucchero semolato noi zucchero semolato vanigliato home made
  • 3 cucchiai di maizena noi 65 g di semolino (abbiamo letto che la bughàtsa si fa anche così...)
  • 1 vanillina noi 1 bacca di vaniglia Bourbon bio
  • 2 tuorli noi uova bio
  • noi abbiamo aggiunto:  zeste di limone bio di Sorrento,  due cucchiai di acqua fior d'arancio, fragole 
Per cospargere :
  • zucchero a velo
  • cannella in polvere
Procedimento:
Abbiamo portato ad ebollizione il latte con i semi e la bacca di vaniglia, un pezzettino di buccia di limone e lo zucchero e lasciato aromatizzare per qualche minuto. Abbiamo tolto la bacca di vaniglia ed il limone riportato ad ebollizione, versato il semolino a pioggia e cotto per circa 5 minuti, unito i tuorli sbattuti, l'acqua fiori d'arancio, tolto dal fuoco e raffreddato velocemente continuando a mescolare
Abbiamo steso la sfoglia, versato  la crema, ricoperto con le fragole  
ripiegato la sfoglia formando la bughàtsa che abbiamo poi capovolta, appoggiata su una teglia ricoperta da carta forno e spennellata di burro 
e cotta in forno preriscaldato a 180° per circa 45-50 minuti, mentre la casa veniva invasa dai meravigliosi profumi di burro-zucchero-vaniglia-agrumi rallegrando la giornata fredda e piovosa.
Sfornata l'abbiamo lasciata intiepidire, affettata, e, dopo una spolverata in superficie di cannella e zucchero a velo, velocemente l'abbiamo fotografata...
dando immediatamente il via alle impazienti forchette!
Braccio destro "al lavoro"
meravigliosa, buon appetito!

Grazie a Marina per aver condiviso con noi questa squisitezza, grazie anche ad AnnaOrnella e alla Cuochina per il loro lavoro!
Il prossimo appuntamento è per il 06/06/2013 da  Antonella  con i Canederli verdi

47 commenti:

  1. Kalimera Maria Vittoria e Braccio Destro! Eccoci qui, tutti insieme nella bella ed assolata Grecia ed io sono prontissima ad assaggiare la vostra favolosa Bughàtsa! Grazie per averci deliziato con questa golosissima versione e vi aspettiamo il 6 di giugno per preparare insieme i Canederli verdi di Antonella! Un abbraccio la Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cuochina, al prossimo mese!

      Elimina
  2. Che fragoline golose nascoste in questa tua Bougatsa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione golosissime!
      Grazie per essere passata da noi, buona serata

      Elimina
  3. ottima con le fragoline! volevo farla anche io così, vada per la prossima! ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi la rifaremo con una delle tue sfoglie...
      Ciao e alla prossima!

      Elimina
  4. Versione bellissima e ultra golosa, siete una forza in cucina!! Che ottimo consiglio quello di grattugiare il burro, da provare dato che a fare la sfoglia ci ho preso gusto;-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shhh, non dirlo a nessuno ma il semolino l'abbiamo copiato da te... che buona!!!

      Elimina
  5. Questa ricetta è una vera favola, appena avrò a disposizione un pò più di tempo provo a fare anche la pasta sfoglia...al momento sono davvero troppo presa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Artù, noi abbiamo suddiviso la lavorazione approfittando dei riposi in frigo, altrimenti non ce l'avrei fatta...
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. Bella versione Vittoria, proverò la tua pasta sfoglia...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, un abbraccio anche da noi!

      Elimina
  7. wow! con le fragole!!! buona! auguri x il compliblog! :-) ciao Dany

    RispondiElimina
  8. Cara Vittoria che bella idea inserire le fragole !!!!
    La sfoglia che dire perfetta super brava ;-)))))

    RispondiElimina
  9. Ooooo... che meraviglia! Brava Vittoria, ottima versione! Sono tanto contenta che ti è piaciuto la ricetta!
    Ne ho aggiunto anch'io del semolino alla crema questa volta!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per questo meraviglioso dolce!
      Un abbraccio e alla prossima!

      Elimina
  10. Ti è venuta benissimo..anch'io c'ho messo le fragle ma le tue sono rimaste belle consistenti...
    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, non so perchè ma non riesco a commentare nel tuo blog allora te lo dico da qui:
      Colorata e allegra , chissà che buona una fettina con un tazza di kuchika!
      Un abbraccio e alla prossima!

      Elimina
  11. Ma che bontà!!! Anche la tua è perfetta... e con le fragole è davvero eccezionale!

    RispondiElimina
  12. Ciao Vittoria, bella anche la tua interpretazione, ci credo che tutti erano impazienti di assaggiare, bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si è stata dura riuscire a fare la foto...le forchette erano in pole position!

      Elimina
  13. Ciao Vittoria noi abbiamo anche mangiato le prime fragole domenica scorsa....le prime tedesche che sono bunissime!
    bellissima la vostra afoglia!
    francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca,
      quanto era golosa la tua con le amarene!
      Buona serata!

      Elimina
  14. bella e furba l'idea del burro grattugiato... da tener presente...e con le fragole chissà che meraviglia! Bravissime!

    RispondiElimina
  15. Con le fragole!!!! troppo buona la tua versione, complimenti.

    RispondiElimina
  16. Anche questa volta i mie due cuochini preferiti hanno sfornato una deliziosa delizia :))
    Come sarei voluta stare al posto di quella forchetta!!!!
    Triplo con giravolta e salto mortale, e questa volta, con corsettina per smaltire... ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima, le ricette che "scova" la nostra Cuochina sono davvero golose... Supercarpiato!

      Elimina
  17. Ottima idea quella dell'uso delle fragole e complimenti per la scelta attenta degli ingredienti!

    RispondiElimina
  18. Noooooooooo svengo a vedere tutte le vostre versioni con la frutta :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stella, abbiamo trovato delle fragole molto buone e così hanno vinto sulle scaglie di cioccolato.

      Elimina
  19. ahahahah! Le impazienti forchette! E ti credo! è fantastica!
    Complimenti! :D

    RispondiElimina
  20. ciao Vittoria e B.D.
    lasciatevelo dire: una meraviglia!
    Tante idee..il burro grattugiato, una sfoglia bellissima,
    le fragole, i profumi in casa e le forchette impazienti!!!
    GRANDI!
    un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Apine, un bacio anche da noi!

      Elimina
  21. La crema con il semolino mi ha incuriosito molto. La proverò.

    RispondiElimina
  22. Vittoriaaaaa arrivooooo per ultima ma arrivo! Crema e fragole e pasta sfoglia? Un trio eccezionale.
    Interessante il burro grattugiato per la pasta sfoglia...mi hai fatto venire voglia di riprovare a farla.
    Una cosa che non sapevo è la crema con il semolino. Ho ragione allora a voler vedere ogni versione, perchè si impara sempre così tanto.
    Un abbraccio e a rileggerci presto ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! A rileggerci prestissimo e buon fine settimana!

      Elimina
  23. il bracio destro al lavoro: chissà che fatica ha fatto!
    bellissima e bravissima, tu hai fatto anche la pasta!!!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Eh si, il Braccio destro ha "faticato" moltissimo... lavoro duro ma doveva essere fatto ahhh!!!

      Elimina
  24. Grazie per i tuoi commenti e i messaggi. é un grande piacere leggerti e sapere che ci sei! grazie per l'amicizia!!!

    RispondiElimina