martedì 4 giugno 2013

Rigatoni con ragù alla genovese

Ecco un altro piatto della tradizione napoletana imparato dalla nonna (nonché suocera) bravissima in cucina, del quale sono ghiotti il Braccio destro ed il cugino preferito.
E' un gustoso ragù, che richiede pazienza ed arte, piatto povero ma ricco per la carne che lo accompagna e che diventa un secondo  delicato e gustoso per il tripudio di sapori che si sviluppa dalla lentissima cottura, almeno 2 1/2 - 3 ore, che scioglie la cipolla e le verdure ed abbraccia ogni boccone con una dolcezza irresistibile...  

Ingredienti per 3 persone:
  • 5 cipolle bianche grandi (circa 1.000 - 1.200 g)
  • due carote
  • un gambo di sedano
  • passata di pomodoro bio
  • basilico
  • olio evo 
  • sale dolce di Cervia
  • 400 - 450 g di aletta di manzo
  • vino rosso
  • brodo vegetale o acqua (caldi)
  • 250 g di pasta corta secca bio (noi abbiamo usato i rigatoni) 
  • peperoncino rosso
  • parmigiano (per chi lo desidera)
Procedimento:
Abbiamo pulito ed affettato le cipolle, pulito e tagliato a tocchetti le carote ed il sedano che abbiamo saltato in una padella con olio evo
Abbiamo aggiunto la carne tagliata a tocchetti, rosolato  nella verdura  sfumato con il vino che abbiamo lasciato evaporare ed infine unito il brodo caldo, la passata di pomodoro, regolato di sale, 
coperto e cotto per circa 3 ore, aggiungendo quasi a fine cottura il basilico.
La cipolla deve praticamente sciogliersi...
Noi solitamente prepariamo il ragù in anticipo e lo lasciamo riposare sino al momento della cottura della pasta in abbondante acqua bollente salata che scoliamo al dente e condiamo con le verdure ed una spolverata di peperoncino, accompagnandola dalla carne come secondo piatto.

8 commenti:

  1. Che piattooooo ne hai quattro per cena?
    Il mio maritino ci si tufferebbe dentro ( anche io )
    Viene l'aquila solo a vedere le foto!!!!!
    Ciao ciao un bacione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nadia, la prossima volta te ne "teletrasporto" (hai presente Star Trek) quattro porzioni!
      Un abbraccio ;-)))

      Elimina
  2. Spolverata di peperoncino? Ed a Braccio destro piace il peperoncino? I ragazzi di oggi sono cambiati!
    Mi ricordo che da giovincella rifiutavo il piccante.... altri tempi!
    Bellissima e paziente preparazione :)
    Triplo con giravolta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si cara altri tempi...non appena ha potuto (anagraficamente parlando) il Braccio destro ha reclamato la sua spolveratina di peperoncino.
      Carpiatissimo e a domani!

      Elimina
  3. Uno dei miei piatti preferiti. Li amo.

    RispondiElimina
  4. Abbondante cipolla e peperoncino..il piatto che fa per me! Super goloso fa venire una fame!! Un abbraccio a domani :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Ornella,
      passo a trovarti!

      Elimina