domenica 13 novembre 2016

Quanti modi di fare e rifare gli Amaretti di Nicola

Il Braccio Destro ed io amiamo molto gli amaretti morbidi e, grazie ai Quanti modi di fare e rifare, ora abbiamo anche imparato a farli purtroppo però senza armelline. Quest'estate abbiamo raccolto i noccioli delle albicocche per poterli utilizzare ma poi abbiamo desistito perchè nel nocciolo, se la frutta non è di provenienza biologica o comunque sicura, vi è un'alta concentrazione di pesticidi. Impossibile trovare le armelline in vendita, non ci piace l'aroma artificiale, e così ne abbiamo fatto a meno.
Abbiamo preparato tre gusti, ispirati anche dalla trasmissione Com'è fatto il cibo dove abbiamo visto gli amaretti al cocco; pistacchio e farina di amaretto croccante sono seguiti spontaneamente, tutti buonissimi!
Certamente li rifaremo diminuendo lo zucchero e cercando frutta bio per le armelline, perchè questa è un ottima ricetta, che accompagna semplicità a bontà, da fare e rifare! 

Ingredienti per 3 teglie da 13 amaretti ciascuna:

Per la versione al Cocco
  •   84 g di mandorle pelate
  •   83 g di cocco grattugiato
  • 167 g di zucchero semolato extrafine
  •   1 albume
Per la versione agli amaretti
  • 84 g di mandorle pelate
  • 83 g di amaretti classici frullati in polvere
  • 80 g di zucchero semolato extrafine
  •   1 albume
Per la versione al pistacchio
  • 100 g di mandorle pelate
  •   67 g di farina di pistacchio di Bronte
  •   84 g di zucchero di canna extrafine
  •   83 g di zucchero semolato extrafine
  •     1 albume
  • 1/2 cucchiaino di liquore all'anice
Procedimento:
Abbiamo frullato le mandorle con lo zucchero per ridurle in polvere e, a seconda delle versioni, abbiamo aggiunto cocco, farina di amaretti, pistacchio e albume. Abbiamo impastato con le mani e formato delle palline da circa 28 g ciascuna (più o meno 3 cm di diametro)



le abbiamo messe su una teglia ricoperta da carta forno ed infornato in forno già caldo a 140 g per 15 - 20 minuti (deve colorarsi un poco la superficie).
Abbiamo sfornato e.... squisiti,
buon appetito!
Grazie agli Amici no blogger della Cuochina per averci ospitati nella loro cucina, in particolare a Nicola e Clara per aver condiviso con noi la loro collaudata ricetta!
Un grazie anche ad Anna, Ornella e alla Cuochina per il loro lavoro.
Vi aspettiamo da noi l'11/12/2016 per scambiarci gli auguri e gustare insieme i biscotti allo zenzero!
Un grazie a tutte le Cuochine che passeranno di qui

9 commenti:

  1. Buona domenica carissimi Maria Vittoria e Braccio D.!
    Nell'aria si inizia a sentire l'arrivo delle feste natalizie che porterà anche i profumi di questo periodo a noi conosciuti e molto graditi. E ciò succede anche nella meravigliosa cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare nella quale da oggi inizia la grande saga dei dolci per Natale.
    Cuochina, Anna e Ornella, vi ringraziano per la vostra splendida versione degli Amaretti di Nicola e vi invitano a visionare tutte le altre meravigliose versioni nel post della Cuochina ad esse dedicate. Senza dimenticare di lasciare un saluto personale a tutti gli altri amici delle nostre scorribande culinarie!
    Il prossimo mese saremo con grande piacere a casa vostra per fare I biscotti allo zenzero. Arriviamo!!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Bellissime e sicuramente buonissime tutte e tre le versioni... io mi sono limitata al banale cacao amaro, anche se devo dire che mi sono piaciuti moltissimo.
    Ci vediamo nella tua cucina tra un mese ;)

    RispondiElimina
  3. ecco il pistacchio!!! ottime tutte le varianti, ma quelle al pistacchio!!!
    Allora il prossimo mese cuciniamo qua da te... ;)

    RispondiElimina
  4. belli belli belli,anche se li ho preparati anche io ne vorrei proprio qualcuno da me sono finiti subito,buona serata,alla prossima fra un pò,se non sbaglio,saremo da te,un bacio

    RispondiElimina
  5. Tutte queste versioni mi attirano da matti! certo che ci sarò a casa vostra il prossimo mese, un bacione

    RispondiElimina
  6. Al pistacchio!!! devono essere di una prelibatezza ... ma anche queli al cocco non scherzano ... bisogna provarli tutti:-)
    Una versione meravigliosa complimenti!
    Ci vediamo l'11 a casa vostra :-)

    RispondiElimina
  7. Ma che bella l'idea di creare amaretti a gusti differenti! Vorrei proprio assaggiare quelli al pistacchio, chissà che buoni! Ci vediamo nella tua cucina dicembre 😉

    RispondiElimina
  8. si puo' proprio dire..
    E' qui la festa?
    Che meraviglia....un tris che ci piace mltissimo e
    da copiare...tutte e tre!!!
    Preparate il caffè...grazie...noi porteremo i vostri biscotti allo zenzero con un sorriso!!!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  9. Ma fantastici...vi siete fatti in tre...da provare!!!
    Buon fine settimana!!!

    RispondiElimina