domenica 9 ottobre 2016

Quanti modi di fare e rifare Pisarei e fasò

L'appuntamento di questo mese è da Elena per preparare pisarei e fasò (alla quale vi rimandiamo per la ricetta originale).
Non conoscevamo questa pasta preparata con l'aggiunta di pangrattato, facile e gustosa; grazie alla ricetta della nonna di Elena, "molto semplice ma curata nei particolari" il risultato è stato perfetto!  
Noi ne abbiamo fatto una versione "asciutta (sùcia)", da fine estate, con le ultime zucchine, mentre nonna Luigia ha preferito cucinare la sua porzione nella versione "bagnata (bagnàa)" cioè in brodo, così come proposto da Elena, ed entrambe sono state molto apprezzate, grazie Elena!

Ingredienti per 7 porzioni di pisarei (una porzione donata, tre cucinate subito e tre il giorno dopo)
  • 300 g di farina (200 g di farina 0 e 100 g di farina integrale)
  • 150 g di pangrattato setacciato (mix fra pane integrale, segale e soia)
  •   15 g di burro dell'Emilia
  •     1 g di sale dolce di Cervia
  • 350 ml di acqua calda
Ingredienti per il condimento di 3 porzioni (350g di pisarei)
  • 200 g di fagioli borlotti lamon (pesati già lessati. Nella pentola a pressione abbiamo messo 250 g di fagioli secchi lasciati a bagno per 12 ore, una carota, un gambo di sedano ed uno spicchio di aglio e cotto per 50 minuti. Ne abbiamo poi prelevato 200 g ed il resto lo abbiamo accantonato unitamente al brodo)
  • 2 zucchine
  • olio evo
  • sale
  • peperoncino rosso jalapeno
  • 200 g di stracchino
Procedimento:

Abbiamo fatto la fontana con al centro pangrattato, sale e burro morbido ed iniziato ad impastare versando 100 ml di acqua calda per scottare il pane e poi man mano abbiamo unito  altri 250 ml di acqua sino ad avere un impasto elastico, formato una palla e lasciato riposare per 30 minuti





Abbiamo fatto dei cordoncini di impasto che abbiamo strappato con le mani a piccoli pezzi e li abbiamo modellati a gnocchetto trascinandoli sulla spianatoia con un dito

Abbiamo saltato velocemente in padella con un filo di olio le zucchine gratuggiate nei fori grandi, aggiunto i fagioli scolati, il sale ed il peperoncino. 
Nel frattempo abbiamo cotto gli  gnocchetti in acqua bollente salata per 8 minuti


infine al condimento abbiamo aggiunto lo stracchino, unito i pisarei scolati con la schiumarola, amalgamato il tutto e... che bontà






buon appetito!
Grazie ad Elena per averci ospitati nella sua cucina ed aver condiviso con noi la gustosa ricetta della nonna.
Un grazie anche ad Anna, Ornella e alla Cuochina per il loro lavoro
Prossimo appuntamento è per il 13/11/2016 alle ore 9,00 dagli Amici no-blogger della Cuochina per preparare gli amaretti di Nicola

Un grazie a tutte le Cuochine che passeranno di qui