domenica 10 settembre 2017

Quanti modi di fare e rifare il pollo in fricassea

L'appuntamento di questo mese con la cucina regionale della Cuochina è in Toscana per preparare il pollo in fricassea (vi rimandiamo alla Cuochina per la ricetta originale ed il passo passo).
Le ricette proposte dalla Cuochina sono sempre una garanzia: anche questo piatto è squisito oltre ad essere semplice e di rapida esecuzione, una ricetta perfetta!
Abbiamo seguito il passo passo della Cuochina, usando il petto di pollo a fettine anziché a cubetti perché la nonna Luigia è arrivata con dell'ottimo petto di pollo tagliato sottile e proveniente da allevamenti (così dicono) rispettosi, senza mangimi OGM e senza utilizzo di antibiotici, abbiamo raccolto le erbe aromatiche dai nostri vasi (quest'anno il prezzemolo è fantastico), preso un cipollotto fresco profumatissimo così come il limone e, senza indugi, ci siamo messi al lavoro in una giornata più fresca delle precedenti che preannunciava un poco l'autunno ed in poco tempo abbiamo potuto gustare un pollo in fricassea delizioso, da fare e rifare! 

Ingredienti per 3 porzioni
  • 9 fette di petto di pollo tagliate sottili
  • erbe aromatiche: 2 rametti di prezzemolo, 1 rametto di rosmarino, 1 rametto salvia dei nostri vasi
  •  1 cipollotto fresco
  • 20 g di burro
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva ligure
  • 1 bicchiere di brodo di dado (1/2 dado in 250 ml di acqua)
  • 1 cucchiaio di farina 00 bio
  • 1 tuorlo d'uovo bio
  • succo di 1/2 limone di Sicilia
  • sale e pepe
Procedimento:


Abbiamo preparato il mazzetto di erbe aromatiche e tritato finemente il cipollotto


Abbiamo sciolto il burro e l'olio in padella aggiunto la farina, mescolato con una frusta ed a poco a poco unito il brodo tiepido sempre mescolando, quando la salsina ha iniziato a sobbollire abbiamo aggiunto il cipollotto e le erbe aromatiche



trascorso qualche minuto abbiamo aggiunto le fette di pollo, incoperchiato e cotto per circa 10 minuti e poi spento il fuoco





abbiamo sbattuto il tuorlo con il limone
abbiamo irrorato il pollo con la salsina d'uovo, mescolato senza far rapprendere, aggiustato di sale, messa una spolverata di  pepe nero e ... pronto in tavola!


Squisito, buon appetito!
Ringraziamo la Cuochina per averci ospitato nella sua cucina ed averci insegnato una deliziosa ricetta regionale.
Il prossimo appuntamento è per l'08/10/2017 alle ore 9,00 per gustare insieme il Budinone Senese
Un grazie a tutte le Cuochine che passeranno di qui!

5 commenti:

  1. Buongiorno carissimi, e ben ritrovati!

    Grazie per la vostra eccellente versione del “Pollo in fricassea”.

    Oggi, noi, le Cuochine Anna e Ornella vi scriviamo a quattro mani da quel di Fukuoka (JP).
    Ebbene sì, una volta tanto siamo insieme anche fisicamente (*-*) è un felice evento che condividiamo con tutti voi, per vederci basta fare una capatina nel blog della Cuochina .

    Il prossimo appuntamento con la simpatica e vivace cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare sarà l'8 ottobre con la ricetta regionale del Budinone senese
    Ti aspettiamo!

    Un abbraccio
    Cuochina
    Anna & Ornella

    RispondiElimina
  2. Ciao carissimi, le ricette della cuochina sono sempre strepitose!!! Un abbraccio, ci sentiamo al mio ritorno :)

    RispondiElimina
  3. Ottima l'idea di cucinare i petti di pollo, complimenti e alla prossima.

    RispondiElimina
  4. Nonna Luigia ...bravissima...
    anche noi abbiamo usato fette sottili di pollo e poi ve lo dobbiamo proprio dire ...
    si sente il profumo fino qui...
    BRAVISSIMI
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  5. Bella cremosa la tua versione Vittoria!
    Alla prossima!

    RispondiElimina